motore di ricerca in inglese sul restauro librario

Loading

Scarica il salvaschermo sulla manipolazione dei materiali librari

Nuovamente funzionante ! è disponibile on line dal sito di patologia il salvaschermo sulla manipolazione dei materiali librari, può essere un sistema economico per l'educazione di personale e utenti, fatene buon uso ! scarica il salvaschermo

mercoledì, dicembre 19, 2007

Strumenti per la conservazione preventiva dei beni librari


L'istituto centrale di patologia del libro ha messo on line queste schede sulla corretta manipolazione dei materiali librari.

Le schede sono state in primis presentate in forma di volume di seguito riporto la descrizione del progetto

Strumenti per la conservazione preventiva dei beni librari

La manipolazione dei materiali librari. Linee guida per i lettori e il personale delle biblioteche. A cura di Assunta Di Febo, Mark Livesey, Paola F. Munafò.
Volume con versione a schede stampabili, su CD-Rom.

Presentazione del volume

La pubblicazione di questo volume fa parte di un ampio programma di azioni per la conservazione preventiva dei materiali librari che l'Istituto centrale per la patologia del libro ha posto tra le sue priorità. Proteggi i libri è anche informazione rivolta agli addetti ai lavori così come agli utenti, aggiornamento permanente del personale in servizio e formazione di base e specialistica per chi si affaccia al mondo del lavoro. Per una maggiore diffusione e un più efficace uso di questo strumento ne viene fornita una versione stampabile, in schede, in formato PDF, anche scaricabili on-line da questo sito. Si suggerisce di utilizzarne la versione elettronica come 'salva schermo' dei PC a disposizione degli utenti nelle biblioteche, ovvero la versione a stampa in forma di schede affisse in corrispondenza dei posti interessati alle raccomandazioni (come ad esempio nei pressi della macchina fotocopiatrice).

martedì, dicembre 04, 2007

clarkson talk at the flood symposium

boomp3.com

ecco l'intervento di Chris Clarkson presentato durante il simposio sull'alluvione di Firenze organizzato dalla New York University, più sotto potete trovare anche quello di Sheila Waters.

Progettare la conservazione in biblioteca di Gloria Cirocchi

Ho trovato sul sito della Biblioteca Nazionale di Roma questa presentazione di Gloria Cirocchi sulla conservazione preventiva. Mi è parsa fatta bene e allora ho pensato di metterla in linea. La presentazione è scaricabile da qui

SlideShare | View | Upload your own

giovedì, novembre 29, 2007

Il SalvaLibro a "Più Libri, Più Liberi"



Il SalvaLibro per la ricostruzione e la salvaguardia della Biblioteca e Archivi Nazionali dell’Iraq verrà presentato il 9 dicembre dalle 15 alle 16 a Roma sala ametista Palazzo dei Congressi di Roma EUR - Fiera della Piccola e Media Editoria
dettagli

Il progetto Salvalibri

Grazie alla collaborazione di 14 illustratori sono nati questi 14 segnalibri per sostenere il progetto "la casa dei Libri di Baghdad", iniziato nel 2004, che ha visto impegnato un ponte per nella salvaguardia e recupero del patrimonio culturale e letterario della Biblioteca Nazionale di Baghdad, un patrimonio in pericolo che rappresenta una ricchezza incalcolabile non solo per gli iracheni, ma per tutti noi.
Per questo motivo hanno deciso di chiamarli SALVALIBRI

Info sul progetto "La Casa dei Libri di Baghdad"



mercoledì, novembre 21, 2007

film in streaming sul restauro librario


Nel 1968 venne realizzato un film (solo in inglese) sul restauro del materiale alluvionato della biblioteca nazionale di Firenze. Il film venne girato da Roger Hill e il testo venne scritto da Peter Waters, resta a mio modesto avviso uno dei documenti più significativi della storia del restauro librario in Italia e nel mondo. Fortunatamente con il quarantennale dell'alluvione è stato tirato fuori dal cassetto rieditato e messo in streaming dagli americani (è in linea grazie all'università dello Utah). Si può vedere Peter Waters, Cains, Clarkson e gli altri al lavoro negli anni '60.

vedi il film

giovedì, novembre 08, 2007

sheila waters talk at the flood symposium


boomp3.com

L'anno scorso La New York University organizzò, a Firenze, un simposio in cui si è potuto sentire raccontare (dalla viva voce dei protagonisti), la storia dell'alluvione di Firenze. Ho avuto solo il tempo di mettere in linea la registrazione dell'intervento di Sheila Waters in cui ha descritto lo straordinario lavoro fatto da suo marito per salvare il materiale della biblioteca nazionale. Purtroppo il costo del simposio e i pochi posti disponibili ha fatto sì che i partecipanti fossero per la maggior parte stranieri e gli italiani presenti si contavano sulla punta delle dita.

lunedì, novembre 05, 2007

gutenberg 2000 news


un sito di informazioni sul mondo del libro e dell'editoria ha pubblicato un articolo sul mondo del restauro del libro e visto che cita anche questo blog mi sembra doveroso citarlo a mia volta. Il sito è gutenberg2000news . Mi è parso interessante il riferimento al book sniffing e alle analisi della qualità dell'aria nei magazzini librari...

mercoledì, ottobre 31, 2007

tutorial sulla conservazione



ovvero come mi piacerebbe averlo fatto io...
La cornell university library ha messo on line questo tutorial (più un altro sul sud est asiatico) la cui qualità e chiarezza è impressionante !
magari riuscissimo a far qualcosa del genere in Italia !

il rilegalibro


la biblioteca dell'università di Padova ha messo on line un glossario-manualetto per aiutare i bibliotecari nel difficile compito delle scelte di restauro. Non risolve tutti i problemi ma è una utile infarinatura...

il rilegalibro

martedì, maggio 22, 2007

forum restauro carta


da tempo collaboro con un forum di restauro, la sezione che modero è quella dedicata al restauro carta ma vi invito caldamente a visitare tutto il forum

forum restauro carta

lunedì, marzo 12, 2007

diari del direttore della biblioteca nazionale di baghdad


cliccando qui potrete leggere i diari di Saad Eskander direttore della biblioteca e archivio nazionale di Baghdad, la cui triste storia non è nota ai più...
iraqdiary

la biblioteca e archivio è stata infatti incendiata durante il saccheggio di Baghdad, e, a detta dei suoi impiegati, è stata incendiata da truppe di terra con bombe incendiarie ( e non a causa dei bombardamenti)
la biblioteca continua stoicamente a funzionare nonostante tutto. Il personale continua ad andare al lavoro anche se rischia continuamente la propria vita, la biblioteca è infatti al confine tra quartiere sciita e sunnita e l'intera area è in piena guerra civile. Non molti si sono mossi in aiuto di questa situazione terribile. In primis si mossero gli americani della Library of Congress che dettero i primi consigli che però non essendo supportati da una assistenza continua si sono rivelati inutili alla lunga, la palma d'oro va alla repubblica ceca che si è distinta per interventi intelligenti, ha fornito training e attrezzature per ormai più di un milione di euro. Noi italiani abbiamo fornito un periodo di training di tre mesi grazie anche all'aiuto di un ponte per
visita il sito della biblioteca nazionale di Baghdad iraqnla