motore di ricerca in inglese sul restauro librario

Loading

Scarica il salvaschermo sulla manipolazione dei materiali librari

Nuovamente funzionante ! è disponibile on line dal sito di patologia il salvaschermo sulla manipolazione dei materiali librari, può essere un sistema economico per l'educazione di personale e utenti, fatene buon uso ! scarica il salvaschermo

mercoledì, novembre 17, 2010

:: L'Obiettivo :: Il portale culturale e di informazione di Cassano delle Murge :: - IL RESTAURO DEI LIBRI E LA CONSERVAZIONE PREVENTIVA NELLE BIBLIOTECHE

Purtroppo è già passato...
Ale

:: L'Obiettivo :: Il portale culturale e di informazione di Cassano delle Murge :: - IL RESTAURO DEI LIBRI E LA CONSERVAZIONE PREVENTIVA NELLE BIBLIOTECHE: "IL RESTAURO DEI LIBRI E LA CONSERVAZIONE PREVENTIVA NELLE BIBLIOTECHE
di Cooperativa sociale Ulixes | 15/11/2010 | 0 commenti commenti | Categoria: Comunicati stampa

Un incontro-laboratorio per conoscere in che stato sono e soprattutto come si restaurano i libri antichi. È questo il senso dell'appuntamento, in programma lunedì 15 novembre, alle 19.00, presso le Officine Culturali di Largo Gramsci 7, a Bitonto.
Nel corso dell'incontro, Valentina Terlizzi e Giuseppe De Filippis presenteranno il volume “Conservazione preventiva nelle biblioteche di Puglia”, lavoro conclusivo di un progetto finanziato, nel 2008, dalla Regione Puglia tramite il concorso “Principi Attivi” e realizzato dall'associazione “Folio”.
Il progetto, svolto in collaborazione con le biblioteche e gli archivi pugliesi, ha permesso di realizzare un monitoraggio ambientale delle biblioteche coinvolte, di Bari, Lecce e Brindisi, per conoscere le condizioni ambientali in cui sono conservati i volumi. Successivamente, grazie alla collaborazione con il laboratorio di restauro Codex, sono stati restaurati 6 volumi manoscritti e a stampa.
Durante l'incontro alle Officine Culturali, saranno presentati i quattro documenti bitontini restaurati: il libro delle obbligazioni, con carte manoscritte datate fra il 1641 e il 1788, il brano manoscritto della visita pastorale di Mons. Musso, datato 1565, entrambi conservati nell'Archivio Diocesano “A. Marena”, che, per gentile concessione, potranno essere visionato, e i Frammenti di scrittura di Notai Helia e Morea, datati 1578 e 1626, conservati nella Biblioteca Comunale “E. Rogadeo” di Bitonto.
All'incontro parteciperà, insieme ai curatori del progetto, l'assessore alla Cultura del Comune di Bitonto, Elisabetta Tonon. Al termine della serata, sarà distribuita gratuitamente una copia del volume “Conservazione preventiva nelle biblioteche di Puglia”.

- Inviata con Google Toolbar"
Posta un commento