motore di ricerca in inglese sul restauro librario

Loading

Scarica il salvaschermo sulla manipolazione dei materiali librari

Nuovamente funzionante ! è disponibile on line dal sito di patologia il salvaschermo sulla manipolazione dei materiali librari, può essere un sistema economico per l'educazione di personale e utenti, fatene buon uso ! scarica il salvaschermo

sabato, gennaio 10, 2009

PROVA DI IDONEITÀ PER RESTAURATORI

Cari amici ho ricevuto da una mia amica la notizia di un articolo
pubblicato sul sole24ore di lunedì 5 gennaio, e sembra che alla fine
questo benedetto esame per restauratori si farà. Purtroppo non so
niente di più di quello che leggete qui sotto. Speriamo sia la volta
buona...


"E'stato licenziato dal Consiglio di Stato il regolamento che prevede
la prova di abilitazione per i restauratori.
Il regolamento è stato trasmesso al Ministero per i Beni e le Attività
Culturali ed ora si attende la pubblicazione sulla "Gazzetta
Ufficiale".
Il provvedimento interessa tutti coloro che hanno fino ad oggi
esercitato la professione del restauro ma non possiedono i titoli per
acquisire in via automatica il titolo di restauratore, così come
indicato dall'articolo 182 del Codice dei Beni Culturali (DLgs
n.42/2004).
Il regolamento è stato messo a punto dal Ministero  dei beni culturali
e dal Ministero dell'Istruzione e prevede una prova di idoneità
articolata su tre livelli: la prima consiste in un test di cento
quesiti a risposta multipla (le domande sono inerenti alla
professione, con la seconda i candidati devono dimostrare di saper
progettare un intervento di restauro su un manufatto;  la terza ha un
carattere teorico-pratico nell'ambito di competenza scelto dal
candidato.
Per accedere alla terza prova l'aspirante restauratore deve riportare
un punteggio di almeno 70/100 risulteranno idonei il candidati che
riporteranno anche nella terza prova il punteggio minimo di 70/100.
Se nella terza prova il candidato avrà un punteggio inferiore a 70/100
ma raggiungerà almeno il punteggio di 50/100, allora potrà acquisire
il titolo di collaboratore restauratore."
Posta un commento